Volterra che include - Festival della Rigenerazione Umana - Carcere di Volterra

Per Aspera Ad Astra

Convegno e presentazione del progetto promosso da Acri - Centro Studi Santa Maria Maddalena. “Per Aspera ad Astra – Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza” è un progetto che si ispira al modello operativo ultratrentennale  creato dalla Compagnia della Fortezza nel carcere di Volterrra. Attualmente è  in corso in 14 carceri italiane, e coinvolge 16 realtà tra cui un circuito teatrale, 12 associazioni culturali e 3 teatri nazionali e nel luglio 22 giungerà  alla quinta edizione. L’iniziativa, promossa da Acri e sostenuta da 11 Fondazioni di origine bancaria, coinvolge circa 350 detenuti, che partecipano a percorsi di formazione professionale ai mestieri del teatro, che riguardano non solo attori e drammaturghi, ma anche scenografi, costumisti, truccatori, fonici e addetti alle luci.

Organizzato da: CARTE BLANCHE

Centro Studi Espositivo Santa Maria Maddalena - Volterra

  15 Luglio

  DALLE 18:00 ALLE 20:00

  MAGGIORI INFORMAZIONI

Eventi simili

in evidenza

Per Aspera Ad Astra

Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza

in evidenza

Progetto Naturae - Compagnia della fortezza

1° Quadro

in evidenza

Masterclass di Alta Specializzazione con la Compagnia della Fortezza

Volterra (partecipazione gratuita su selezione). Nell’ambito della quinta  edizione del progetto “Per Aspera ad Astra. Come riconfigurare il carcere attraverso la cultura e la bellezza”. Essa avrà luogo nel mese di luglio, mese in cui la produzione del nuovo spettacolo della Compagnia della Fortezza vive le proprie fasi culminanti (ultime fasi dell’allestimento, prove generali ed eventi di presentazione al pubblico all’interno del carcere di Volterra) così da rendere i partecipanti immediatamente consapevoli di quali sono le potenzialità che le esperienze di teatro in carcere possono arrivare ad esprimere. Sarà possibile partecipare alle fasi culminanti e fondamentali per la creazione artistica del lavoro che Armando Punzo svolge con attori e collaboratori della sua compagnia e conoscere e condividere la metodologia messa a punto in oltre trent’anni di lavoro all’interno del Carcere di Volterra, interagendo con tutti i settori coinvolti nella realizzazione dello spettacolo (recitazione, rielaborazione drammaturgica, coreografie, scenografia e scenotecnica, costumi e sartoria, trucchi di scena, fonica e sound engineering).

in evidenza

Progetto Naturae - Compagnia della fortezza

2° Quadro

Made with
Live Signage