Volterra che cura - Ex Ospedale psichiatrico

Mariangela Capossela - SCRITTOI PUBBLICI

Le lettere mai spedite scritte dai pazienti dell’ex Ospedale psichiatrico di Volterra nell’arco di quasi un secolo vengono trascritte a mano dai cittadini di Volterra per essere inviate in tutta Italia, in attesa di risposta.

Gli scrittoi pubblici sono momenti performativi all’interno del progetto d’arte pubblica partecipata Ci. Corrispondenze immaginarie in cui attraverso l’allestimento di una scrittura pubblica collettiva, come nella pratica antecedente alla prima rivoluzione tecnologica della stampa, salveremo dall’oblio frammenti di condizione umana rimossi dalla nostra storia sociale. Lo scrittorio si struttura in un momento di condivisione e riflessione e una parte pratica. Il primo aspetto riflette su scrittura (statuto della scrittura manuale, excursus sulla storia delle scritture), ragione e follia, condivisione della memoria intorno all’ex Ospedale. L’aspetto manuale consiste in una interazione tra artista e partecipanti sulle scelte compositive della lettera (impaginazione, caratteri, strumenti) e i segni compositivi, per poi passare alla produzione vera e propria delle copie manoscritte, che saranno poi imbustate e spedite.

Le lettere trascritte provengono dal volume Corrispondenza Negata. Epistolario della nave dei folli (a cura di C. Pellicanò, R. Raimondi, G. Grimi, V. Lusetti e M. Gallevi, Ed. Del Cerro 2008, prima edizione Pacini 1981), che riunisce una selezione delle migliaia di lettere scritte da persone internate nel manicomio nel periodo tra il 1889 e il 1974. Gli originali delle lettere lí pubblicate sono andati perduti.

a cura di a.titolo

in collaborazione con Associazione Inclusione Graffio e Parola Onlus


PARTECIPA

Partecipa alla creazione di Ci.Corrispondenze Immaginarie venendo a trascrivere a mano alcune delle lettere durante gli SCRITTOI PUBBLICI

Iscriviti presso il Consorzio Turistico Volterra: tel. +39 0588 87257 - email info@volterratur.it

Organizzato da: VOLTERRA22

Cortile Pinacoteca Civica - Volterra

  10 Giugno

  DALLE 15:30 ALLE 19:00

  MAGGIORI INFORMAZIONI

Eventi simili

in evidenza

Ci chiamavan matti

di e con Gianni Calastri

in evidenza

Il medico matto

Versi Folli ovvero Follie in Versi. L’incredibile storia del Dott, Alberto Von Packjanowskij.

in evidenza

NOF4 Un mondo parallelo

Festival Inclusivo

in evidenza

Raffaello Gambogi

Mostra di pittura a cura Di Giovanna Bacci di Capaci

Made with
Live Signage